SCUOLA E MUSEO DELLE TRADIZIONI |

Guagnano (LE)

Il complesso edilizio sito in via Duca D’Aosta in Guagnano è composto da due corpi di fabbrica destinati a Scuola Elementare e Centro di Esposizione Permanente e delle Tradizioni Storico Culturali ed è stato interessato da un intervento di messa in sicurezza ed efficientamento energetico finanziato dal Ministero dell’Ambiente nell’ambito del POIN ENERGIE RINNOVABILI PO FESR 2007/2013.
Il corpo di fabbrica sede della scuola Elementare, con ingresso da Via Duca d’Aosta ed edificato negli anni 50, è stato ampliato negli anni ‘80 con la realizzazione della palestra fino a coprire una superficie di circa 900 mq totali per un volume totale di 5500 mc. Il corpo di fabbrica, con ingresso da Via Pio XII, è stato edificato negli anni settanta per una superficie di circa 658,54 MQ totali per un volume complessivo di 2471,25 mc. La destinazione iniziale di tale struttura è quella di museo delle tradizioni popolari e degli antichi mestieri.
Il complesso edilizio era dotato di un sistema di riscaldamento di tipo tradizionale con corpi scaldanti tipo radiatori in ghisa e centralizzato.

Sia la Scuola che il Museo presentavano notevoli criticità di natura strutturale, architettonica e impiantistica.
In particolare entrambi gli edifici presentavano:
infissi non a norma per quanto riguarda l’aspetto energetico e la sicurezza nelle scuole ed ambienti pubblici;
pareti verticali e strutture orizzontali non coibentate;
cattivo stato di conservazione delle pavimentazioni interne e dei solai di copertura; impianti tecnologici obsoleti.
La fase progettuale è stata affrontata, secondo un approccio multidisciplinare che ha consentito l'individuazione di interventi sinergici volti a garantire: la messa in sicurezza permanente dell’edificio; elevati livelli di benessere termoigrometrico degli ambienti; efficienza energetica del sistema edificio-impianto; qualità estetica e architettonica.

Indagini preliminari
Indagini con Termocamera ad infrarossi;
Verifica delle caratteristiche termiche delle superfici opache verticali con l’utilizzo di termoflussimetro.
Indagini in fondazione;
Indagini pacometriche; prove di carico solai; carotaggi e indagini in laboratorio

Interventi sull’involucro edilizio:
Dal punto di vista architettonico si è provveduto alla messa a norma di tutti i servizi igienici, degli elementi trasparenti quali porte e infissi, oltre che migliorare l’aspetto estetico di entrambe le strutture, i livelli di sicurezza e di benessere psicologico oltre che termoigrometrico.
Particolare attenzione è stata dedicata allo studio dei volumi e degli incastri presenti in entrambi gli edifici.

Nel progetto architettonico il colore ha assunto importanza sempre maggiore, sia nella definizione della struttura e degli spazi architettonici, sia nel facilitare l’orientamento e nella comunicazione degli elementi interni e di facciata.
Ogni ambiente è facilmente riconoscibile dall’esterno, il blocco dei servizi, le aule, la palestra, i collegamenti verticali e il museo.
Data la vetustà del solaio di copertura sia dell’atrio della Scuola che del Museo si è proceduto alla realizzazione di nuovi solai del tipo “ Predalles” dotati di innovativo sistema di coibentazione. Per la coibentazione delle superfici opache non oggetto di demolizione e ricostruzione si è proceduto attraverso con la realizzazione di un controsoffitto in cartongesso con elevate prestazioni di resistenza al fuoco (REI 120) e dotato di pannello in lana di roccia.

Per la coibentazione del pavimento si è proceduto alla realizzazione di vespaio areato con l’applicazione di igloo in pvc e successiva coibentazione con pannello isolante.
Per la palestra si è inoltre realizzato il pavimento in parquet sportivo.

Nel progetto si è previsto di elevare i livelli di resistenza termica delle superfici opache verticali secondo le seguenti modalità:
per l’edificio scolastico, si è proceduto alla realizzazione di uno strato di intonaco interno ed esterno termoisolante e macroporoso;
per la palestra e il museo, si è realizzato un sistema di isolamento tipo “a cappotto termico” attraverso l’applicazione di un pannello isolante in lana di vetro.
Gli interventi di natura impiantistica:
Per il riscaldamento e la climatizzazione dell’edificio scolastico e del museo, ad esclusione della palestra, sono stati realizzati due impianti distinti, costituiti da una pompa di calore elettrica ad alta efficienza ed energia rinnovabile areotermica, per riscaldamento e climatizzazione, e da ventilconvettori a parete ed un sistema di gestione e controllo domotico.
Per la Palestra è stato realizzato un impianto di climatizzazione costituito da una pompa di calore geotermica a bassa entalpia alimentata a gas, da un impianto Radiante a pavimento e da un Impianto Geotermico con sonde orizzontali di tipo slinky. Tale soluzione impiantistica consente di utilizzare il calore che si trova accumulato negli strati più superficiali della terra.

La produzione di acqua calda sanitaria è stata garantita dall’istallazione di due impianto con collettori solari termici.

Per contenere il consumo di energia elettrica è stato realizzato sulla copertura del museo un impianto Fotovoltaico della potenza di 10 kW.
L’illuminazione interna ed esterna è stata realizzata con corpi illuminanti a led. Gli spazi comuni risultano dotati di un sistema di regolazione dell’intensità luminosa.

E’ stato inoltre previsto un sistema di recupero delle acque piovane e di stoccaggio per riutilizzi indoor (scarico WC).

Sistemi con Energia Rinnovabile:
-Impianto Fotovoltaico;
- Impianto solare termico per la produzione di acqua calda sanitaria;
- Impianto geotermico con sonde orizzontali tipo slinky e pompa di calore geotermica a gas;
Luogo
Anno
Tipologia
Stato
Committenza
Finanziamento

Ambito


Costo intervento
Progetto
Consulenza architettonica
Direzione lavori

Impresa appaltatrice
Guagnano,[Lecce | Italy]
2014 | 2015
Riqualificazione ed Efficientamento Energetico
Realizzato
Comune di Guagnano
Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare

POIN Energie Rinnovabili e Risparmio Energetico 2007-2013 Asse II,
Linea di Attività 2.2

1.012.500,00 €
Vincenzo Urso, G.Leone, M.Imperiale
Fabio Guerrieri
Vincenzo Urso

Effeemme Costruzioni S.r.l.